Che tipo di pelle a buccia d’arancia hai?

orangeNel corso degli anni, malgrado l’attività fisica giornaliera, le diete rigide, un’alimentazione sana ed equilibrata, le nostre cellule grasse diventano refrattarie se non totalmente indisciplinate! Presto o tardi, tutte queste cellule invaderanno il nostro ventre, imbottiranno le nostre anche, riempiranno i nostri glutei di rotondità scavate impossibili da rimuovere!

Sul mercato fioriscono centinaia di migliaia di rimedi «tra i più astuti» per eliminare la pelle a buccia d’arancia… Gel, creme, oli, patch, compresse… e altro ancora! Come scegliere un vero prodotto  «anticellulite»? Un prodotto potente, attivo e senza alcun rischio? Un prodotto dagli effetti visibilmente duraturi? E bene, come in tempi di guerra, bisogna conoscere il proprio avversario!

CHE TIPO DI PELLE A BUCCIA D’ARANCIA HAI?

La pelle a buccia d’arancia flaccida e molle colpisce le donne dalle morbide rotondità. La sua comparsa è molto favorita dal consumo di zucchero in eccesso (bevande gassate, torte, cioccolato ecc.), dai cambiamenti ormonali (gravidanza, irregolarità del ciclo mestruale, menopausa) e dalla sedentarietà. Morbida al tatto e non dolorosa quando viene strizzata, ricopre generalmente le natiche e le anche, formando la cosiddetta «culotte de cheval». Questo tipo di pelle a buccia d’arancia si rassoda grazia a un’attività fisica regolare e a creme dimagranti ricche di caffeina naturale (guarana, tè e caffè verde), di glaucina  (papavero giallo), di florizina  (mele da sidro) e di forskolina  (coleus).

La pelle a buccia d’arancia gonfia colpisce spesso le donne con gambe pesanti e paffute. Al tatto, si avverte come fredda, morbida e gonfia. Questo tipo di pelle a buccia d’arancia è dovuta a ritenzione idrica importante nei tessuti. Per farla «sgonfiare», bisogna migliorare la tonicità delle vene, aumentare la velocità del ritorno del sangue dai piedi verso il cuore e favorire il drenaggio linfatico. Per porvi rimedio, opta dunque per semi d’uva e estratti vegetali quali: fucus, castagne d’India, sparviere pelosetto, hamamelis, vite rossa e  vigne rouge e gambo di ciliegia. Non indossare abiti troppo stretti, non restare seduta troppo tempo e non incrociare le gambe per assicurare una buona circolazione. Evita l’eccesso di sale (spuntini, patatine, piatti pronti industriali, salse già pronte ecc…) che contribuisce alla ritenzione idrica e al rigonfiamento rapido dei tessuti.

La pelle a buccia d’arancia dura e densa è di origine generica e colpisce le donne piuttosto magre. Le cellule grasse formano delle fossette compatte e dolorose al tatto. Questa pelle a buccia d’arancia è difficile da eliminare. Essa necessita di una distruzione (meccanica o enzimatica) delle fibre di collagene che intrappolano le masse grasse. Per farla sparire, opta per due enzimi proteolitici naturali (bromelina e papaina ) che favoriscono la dissoluzione delle barriere fibrose e accelerano la mobilitazione dei grassi immagazzinati

I nostri integratori:

water-pill-205Water Pill: Combatte contro la pelle a buccia d’arancia gonfia

 

 

 

Bromelina: per liberarsi dalla cellulite fibrosa ostinata (buccia d’arancia dura e densa)
Gambo d’ananas:  in caso di cellulite fibrosa o mista
Seta di mais: Combatte la ritenzione idrica
Gel anticellulite al caffè verde: un’azione modellante ultra-efficace contro la cellulite e i grassi compatti.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Nessun commento ancora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *