Citrullina contro l’atrofia muscolare legata all’età

la citrullina per nutrire i muscoliPerdere le forze e accumulare cellulite: ineluttabile durante l’invecchiamento? La citrullina può contribuire a frenare questo processo. Utilizzato come integratore, questo amminoacido dimostrerebbe capacità sorprendenti nella lotta alla perdita di massa e di potenza muscolare legata all’età.

La citrullina è un amminoacido un po’ particolare:

Identificato diversi decenni fa a partire da Cucurbitacee come l’anguria (Citrullus), non rientra nella composizione delle proteine. Il nostro intestino tenue produce la citrullina a partire da altri amminoacidi e partecipa alla sintesi delle proteine, quindi al «nutrimento» dei muscoli. Ma con l’età, il tasso di alcuni ormoni si abbassa, si diventa più sedentari, mangiamo meno proteine, il metabolismo delle proteine è meno efficace, la produzione di citrullina nel tubo digerente diminuisce… Risultati: il corpo perde la sua massa muscolare (-10% per ogni decennio) a vantaggio della massa grassa, si perde forza (fino al 40% prima e dopo i quarant’anni) e si rischia di diventare fragili.

L’integrazione in citrullina è un’opzione nutrizionale che interessa oggi particolarmente gli scienziati. Soprattutto perché la citrullina agisce direttamente sulla sintesi delle proteine muscolari: non viene captata dal fegato ed è distribuita rapidamente e in buone quantità in tutto l’organismo. Gli studi, soprattutto francesi, condotti da una decina d’anni sui topi e sugli uomini, hanno mostrato che è ben tollerata e benefica per le prestazioni fisiche in generale e in particolare, per combattere l’atrofia muscolare legata all’età.

Effetti promettenti sulla condizione fisica e l’invecchiamento

Per sportivi e sportive, l’assunzione di citrullina migliora la forza, le prestazioni e il recupero durante un’attività come ciclismo, tennis o sollevamento pesi. Anche le sue capacità di combattere le conseguenze deleterie dell’avanzamento dell’età sulla forza fisica sono straordinarie. È infatti stato constato che nei topi anziani, l’integrazione in citrullina aumenta la proporzione di massa muscolare nel corpo e combatte l’ossidazione dei grassi, il che suggerisce un reale effetto « anti-invecchiamento».

Nei topi anziani e sottoposti a una restrizione alimentare, riflettendo dunque la denutrizione frequente nelle persone anziane, essa aumenta la produzione di proteine nei muscoli e equilibra il tasso di zucchero nel sangue. In più, nei topi anziani sovralimentati, combatte anche le conseguenze di un’alimentazione troppo ricca di grassi sul metabolismo! L’aumento della sintesi delle proteine nei muscoli è anche stata osservata negli uomini sotto dieta restrittiva di proteine della durata di qualche giorno. Secondo gli autori di questi studi, questi risultati suggeriscono l’interesse della citrullina per contribuire a preservare le nostre forze fisiche e a prevenire il rischio di fragilità legata all’avanzamento dell’età.

l-citrulline

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Nessun commento ancora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *