I benefici degli omega 3, 5, 6, 7 e 9 per una salute tutta nuova

omega 3, 5, 6, 7 e 9 per una salute tutta nuova
Tra tutti gli acidi grassi che si conoscono, alcuni sono chiamati omega «essenziali». Semplicemente perché non possono essere prodotti dall’organismo.
Vitali per il nostro corpo, noi attingiamo dalle loro risorse per la nostra alimentazione quotidiana.

Sentiamo spesso parlare di omega. In televisione, alla radio, al supermercato e dal nostro medico: gli omega sono importanti? Quali omega sono davvero buoni per la salute, quali oli per quale utilizzo? E se tentassimo di chiarire un po’?

Un olio può avere diverse origini, perché tutto contiene lipidi. Oli di origine vegetale, oli marini o animali… è giusto assumere tutto! Semplicemente, sul mercato dove la produttività e il rendimento sono convenienti, si scelgono le materie ricche di grassi che ci permettano di estrarre più olio possibile. Avete mai sentito parlare di fabbricazione dell’olio di merluzzo? Certo che no! Si privilegia il salmone, le sardine, le acciughe o i crostacei pescati a largo, che danno particolare apporto ad una produzione meno costosa… Per ciò che concerne le piante, si estrae soprattutto olio dal grano, perché la materia grassa è più abbondante lì che nelle foglie, che non ne contengono che una minima parte! A proposito di omega dispensati dalle alghe, sappiate che non si raccoglie nessun’alga per estrarne i benefici! In queste condizioni, avrete diritto, per certo, ad una zuppa di metalli pesanti e altri inquinanti… Così buoni per la vostra salute! Gli oli d’alga sono per la maggior parte estratti a partire da micro-alghe in coltura, che si esaminano in condizioni prive di inquinamento. Sappiate che un omega può trasformarsi in altri omega nell’organismo, ancora una volta bisogna che gli enzimi che operano questi cambiamenti nel corpo siano funzionali! In realtà, la scelta dell’olio che effettuiamo dipende semplicemente da ciò con cui vogliamo avere a che fare.
Quali oli per quali utilizzi: un piccolo viaggio nel mondo degli omega per concentrarci veramente su ciò di cui abbiamo VERAMENTE bisogno

Gli omega 3 e 6

Esistono molti acidi grassi omega 3, di cui due principali, selezionati per le loro virtù: l’EPA e il DHA. L’EPA è molto riconosciuto per le sue capacità di proteggere il sistema cardio-vascolare, potenziare il sistema immunitario e combattere la depressione. Il DHA influisce soprattutto sulla memoria e la salute degli occhi. Il DHA compone in parte le cellule nervose neuronali e quelle dell’occhio. Quando ne manchiamo, indubbiamente, si manifestano perdite di memoria e diminuzione dell’acutezza visiva!

flaxseed-oilOlio di Lino: Fonte essenziale di acidi grassi polinsaturi omega-3, il lino è una delle erbe medicinali più antiche. Gli omega-3 sono essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Dato che non possono essere prodotti dal corpo, è richiesto un apporto alimentare quotidiano. Precedentemente utilizzato come un aiuto per la digestione, l’olio di lino è conosciuto per la sue proprietà lassative ed emollienti. Tra le sue diverse proprietà, l’olio di lino aiuta a mantenere attiva la salute del vostro cuore e a preservare efficacemente la flessibilità delle arterie.

Che differenza c’è tra omega-3 e omega-6?

Al centro di una società cronofago, la nostra corsa contro il tempo ci conduce verso i fast food e altri metodi di ristorazione rapida come i nostri sacrosanti piatti industriali. In questo modo, consumiamo molti più omega-6 che omega-3. E finché questo rapporto si situa a 1 a 20, tutto bene. Quando arriverà ad essere 1 a 5, ci renderemo conto presto dell’entità del disequilibrio esistente! Un consumo troppo importante di omega-6 può provocare malattie infiammatorie, danni al cuore e ai vasi, oltre che una diminuzione delle difese naturali e del loro potenziale. Perché esistono anche degli omega- 6 cattivi, estremamente propensi all’infiammazione. Per giunta, contrariamente alle idee ricevute, non tutti gli omega-6 sono cattivi per la salute! Ben lontani da ciò! D’altra parte, forse non lo sapete, ma la vostra pelle ne va matta! Essenziali per la salute dei tessuti cutanei, gli omega-6 si trovano nell’olio di borragine, l’olio di enagra, l’olio di semi di ribes, famosi per la loro ricchezza di un acido grasso molto specifico: l’acido gamma linolenico (GLA). Il GLA preserva attivamente la pelle dall’invecchiamento prematuro, le ridona morbidezza ed elasticità, restaura la sua barriera protettrice e idrata al massimo i tessuti. Le vostre unghie e i vostri capelli sono così incredibilmente ravvivati, rinforzati, stimolati per un risultato naturalmente sublime! La differenza che si fa a livello di differenti omega-6 esistenti, risiede nella quantità di GLA contenuta per ogni elemento. Le fonti più ricche che renderanno la vostra pelle incredibilmente giovane e le vostre fanere più belle si trovano nell’olio di semi di ribes in primo luogo, di borragine e di enagra.

Gli omega-5, meno conosciuti, si trovano principalmente nell’olio di noce moscata. Desiderate ritrovare tono, donare un po’ di energia al vostro sistema digestivo, avete bisogno di un antisettico o desiderate un effetto afrodisiaco? Mettete gli occhi sugli omega-5. Pelle, sistema cardio-vascolare e sistema nervosi se ne rallegreranno!

A che servono gli omega-7? Gli omega-7 sono una fonte molto specifica, ma di una ricchezza straordinaria per la pelle secca, devitalizzata o screpolata. Questi omega così particolari facilitano il passaggio dell’acqua dagli strati più profondi della pelle verso gli strati superficiali. La loro singolarità risiede nel fatto che si trovino negli oli secchi, come l’olio di olivello spinoso o l’olio di noci di macadamia, eccezionali per le pelli mature, stanche, irritate, sensibili, secche, ma anche per le screpolature, le bruciature e la preparazione all’abbronzatura!

Gli omega-9 , conosciuti da decenni, mettono la loro carta vincente a segno nelle materie grasse come l’olio d’oliva! Offritevi una dieta mediterranea e approfittate delle virtù cardio-protettrici degli omega-9 al colpo sicuro! Posto che ora sappiate tutto gli omega, a voi fare i vostri manicaretti o di optare per l’integrazione che più vi si addice!

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Nessun commento ancora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *